100% Freeware, 100% Indipendente e 200% Nerd!

martedì 30 settembre 2014

Timber Maniacs Live @Romics!

Ciao ragazzi! Scrivo questo piccolo post per annunciarvi che, Domenica 5 Ottobre, la redazione di Timber Maniacs al completo sarà presente al Romics, in un gruppo di cosplay fighissimo che non vi anticipo perché sarà una sorpresa!

Nel caso ci siate anche voi, fatecelo sapere in un commento, e se ci avete incontrati in fiera, non mancate poi di fare un salto qui (o sulla pagina feisbuk) a salutarci!

Buon Romics a tutti, spero vi divertiate!


lunedì 22 settembre 2014

Zero no Tsukaima - Timber Romance Anime Project: Parte 2

by Cloud

 Salve Timber Fan, e ben tornati al secondo appuntamento del Timber Romance Anime Project (che abbreviato diventa TRAP, l'ho scoperto da poco ma è figo), trilogia di articoli sugli anime di genere sentimentale. Il primo articolo è stato su Toradora!, mentre in questo, come avrete già capito se sapete leggere, parlerò di Zero no Tsukaima. La serie, prodotta da J.C. Staff, è composta di 4 stagioni, ciascuna di 12 episodi, ed è tratta da una light novel di Noboru Yamaguchi, morto prima di poterla concludere (il finale è stato quindi creato apposta per l'anime).

mercoledì 17 settembre 2014

Rush – Timber Movie: La Formula 1 secondo Richie Cunningham

by Snake




James Hunt e Niki Lauda. Questi non sono solo i nomi di due dei più grandi piloti di Formula 1 di tutti i tempi, ma rappresentano anche un periodo di grande importanza per le nostre vite, ovvero gli anni Settanta. Basta sapere che, per la gioia di noi nerd, proprio nel 1976 (anno in cui è ambientato per la maggior parte del tempo il film) due giovani programmatori di nome Steve Wozniak e Steve Jobs fondarono la Apple Computers, e che inoltre l’anno prima nacque ad Albuquerque (e qui c’entra qualcosa pure Bugs Bunny) la Microsoft.
Sono anche gli anni nei quali non c’era ancora lo spauracchio dell’AIDS (che sarebbe arrivato in America ed Europa poco tempo dopo), quindi il consumo di droga e il sesso fine a sé stesso erano la “moda” del momento.

Child of Light - Recensione: La poesia fatta videogioco!

by Cloud

 Capita, ogni tanto, che una software house su cui non punteresti nulla ti tiri fuori una roba inaspettata. Capita, che tra un Assassin's Creed e l'altro, Ubisoft faccia uscire così dal nulla una robetta come questo Child of Light. Un giochino scaricabile (per quanto le versioni PC e PlayStation abbiano avuto una Limited fisica) con talmente tanto stile che basterebbe per due giochi. Ma andiamo per ordine...

10.000 visualizzazioni!

Ciao a tutti, o voi Timber Fan!

Grazie al vostro supporto, sono lieto di annunciare che proprio oggi il nostro blog ha raggiunto le 10.000 visualizzazioni! Non è un grandissimo traguardo, ma è un primo passo importante per capire che forse non siamo solo noi che ricarichiamo le pagine!

Spero che diventiate sempre di più, ma nel frattempo, per ringraziare chi già ci segue, il meglio che posso offrirvi è questo "autoritratto" realizzato al volo.

Grazie di cuore da parte mia, di Mago Nero, di Link, di Snake e di Black Star!

 

lunedì 15 settembre 2014

Si alza il vento - Timber Anime/Movie: Il capolavoro finale del Maestro Miyazaki!

by Cloud

Se su queste pagine non ho ancora mai parlato di Hayao Miyazaki e dello Studio Ghibli, è semplicemente perché volevo prima riuscire a scrivere un articolo che rendesse giustizia a questa fabbrica di sogni, e non si tratta di una cosa facile. Questo perché io vado letteralmente matto per i film dello Studio Ghibli, che mi hanno profondamente influenzato come appassionato di animazione e come persona. Posso tranquillamente dire che se non avessi mai visto capolavori come Porco Rosso, La Città Incantata, Principessa Mononoke o Totoro, non sarei lo stesso. Dopo aver però visto, Sabato sera, quello che rimarrà l'ultimo film diretto da Miyazaki-sensei, ho preso il coraggio a due mani e ho deciso che non poteva esistere momento più adatto per cominciare a parlare di questa mia grande passione.

mercoledì 10 settembre 2014

Steins;Gate su Rai 4, un momento di attenzione

by Cloud

Miei cari Timber Fan, vi chiedo un attimo d'attenzione, nel caso vi interessiate di animazione giapponese. 

Domani, 11 Settembre, attorno a mezzanotte andrà in onda su Rai 4 il primo episodio di Steins;Gate. Che la serie in questione vi interessi oppure no, dovete sapere che ora come ora Rai 4 è l'ultimo canale televisivo ad acquistare e trasmettere nuovi cartoni giapponesi, e che Steins;Gate, nel caso di bassi ascolti, potrebbe essere l'ultima serie che trasmettono. Se non volete assistere alla fine degli anime con doppiaggio italiano (che, poche storie, è uno dei migliori al mondo), vedete come minimo il primo episodio, e spargete la voce a più gente possibile di fare altrettanto! 

Ah, un piccolo aggiornamento sulla faccenda: Animeclick, sito molto vicino all'emittente televisiva, sostiene che Rai 4 abbia già acquistato un'altra serie per il 2015, di cui sarà svelato a breve il nome, ma il discorso non cambia. Se Steins;Gate farà buoni ascolti il canale sarà maggiormente motivato ad investire sul settore, e magari a spostare le serie ad orari più accessibili.

Grazie per l'attenzione dal vostro Cloud!

L'anime di One Piece... èbbello! - Timber Anime/Manga

by Link

Credo che dopo aver letto il titolo buona parte dei lettori di One Piece mi vorranno menare, e io gli rispondo: “FATEVI SOTTO!”. Comunque era doveroso difendere l’anime di One Piece, criticato da praticamente chiunque legga il manga per motivi più o meno validi. Quello che voglio fare con questo articolo è commentare tutti i motivi che ho sentito per dire che questo anime sia brutto e vedere se lo è per davvero. I motivi sono più o meno questi: “Rufy si chiama Rubber”,  “i filler sono tanti e noiosi”, “alcune scene sono modificate”, “alcune scene non hanno senso”, “non ci sono le miniavventure”. Tutti queste argomentazioni (a parte la prima) sono interessanti ma commentiamole una per una. La prima non credo ci sia bisogno di spiegarla, lo sappiamo che alla emittente televisiva che trasmette One Piece (non credo ci sia bisogno di dirne il nome), almeno fino a poco tempo fa, piaceva ogni tanto (o ogni poco) cambiare i nomi dei personaggi per renderli più facili da ricordare per i bambini. Non che Luffy sia un nome così difficile da ricordare. Sì, Luffy, non Rufy (ho scritto questo articolo perché fanno i pignoli su tutto, allora facciamolo anche con i nomi). E ovviamente poi questo “difetto” riguarda solo la versione italiana, che c’entrano i poracci della Toei? Quindi andiamo avanti. 

mercoledì 3 settembre 2014

Toradora! - Timber Romance Anime Project: Parte 1

by Cloud

Da oggi inizia, sulle pagine virtuali di questo blog, un piccolo progetto di mia iniziativa, dal pomposo titolo di “Timber Romance Anime Project”. Qualche tempo fa, mi è capitato di guardare diversi anime di genere sentimentale, genere di cui non ho mai parlato in questa sezione anime/manga perché, tutto sommato, non rientra esattamente tra i miei preferiti. Inizia però qui una trilogia di articoli, in cui analizzerò uno per uno tre anime di tale categoria, e su cui ho pareri ben diversi, come potrete constatare.
Il primo, come immaginerete (e grazie tante, avete letto il titolo) è Toradora!, basato su una light novel scritta da Yuyuko Takemiya e illustrata da Yasu. La serie è stata prodotta dalla J.C. Staff e trasmessa da TV Tokyo dal 2 ottobre 2008 al 25 marzo 2009.