100% Freeware, 100% Indipendente e 200% Nerd!

venerdì 31 luglio 2015

Paperino - Character Tribute + Sorpresa

by Link

“Guardate le cose che Barks ha fatto con Paperino... tutto quello che ha ricevuto da Disney era un irascibile buffone che tirava le noci a Cip e Ciop. Quello che la Dell e Barks hanno fatto con quel personaggio è un miracolo.”
Don Rosa
 


Non credo che in tutto il mondo del fumetto esista un personaggio così apparentemente semplice, eppure così vicino a ognuno di noi come Paperino. Non credo che esista un altro personaggio così apparentemente stereotipato, e invece così complesso e versatile come Paperino. Abbiamo visto un pigro e a volte anche un po’ stupido papero andare in giro per Paperopoli a creare gag, abbiamo visto un papero irascibile combinare disastri insieme a Topolino, abbiamo visto il mago che ha affrontato orde di Heartless per ritrovare il suo re, abbiamo visto un papero mascherato girare di notte a combattere criminali con armi non convenzionali, e abbiamo visto il supereroe più figo di sempre combattere da solo i pericoli provenienti dallo spazio, tutto questo in un unico personaggio.

giovedì 30 luglio 2015

I 7 tipi di giocatore di Pokémon!

by Link


I Pokémon sono uno dei brand videoludici più conosciuti e amati al mondo, hanno saputo affascinare chiunque, senza distinzioni di età, di sesso o di colore della magia. Questo comporta che ci siano diversi tipi di fan, vediamoli insieme.

lunedì 27 luglio 2015

Ressentiment - Pillola rossa o pillola azzurra? - Timber Manga

by Snake


Tsukiko, una dei protagonisti dell'opera
Sapete come la penso sui videogiochi online, ovvero che fondamentalmente (anche se con qualche eccezione) sono inutili. Per me il singleplayer è e sarà per sempre la mia forma preferita di gaming. Insomma, perché dovrei chiudermi in una pallida imitazione del multiplayer in locale (ovvero quello fatto con VERI amici) nel quale devo giocare con persone che non conoscono e che anzi, potrebbero pure essere degli adescatori?
Oggi prenderò in analisi Ressentiment, un manga di Kengo Hanazawa che mi ha consigliato Cloud dopo aver letto questa recensione di Acalia Fenders di Prevalentemente Anime e Manga, che ancora oggi ringrazio. Senza di lei non avrei mai potuto attingere a quest'opera, che mi ha fatto aprire gli occhi su una realtà in rapida ascesa, e in modo assai preoccupante: la realtà virtuale.

lunedì 20 luglio 2015

Recensione - Dragon Ball Xenoverse - KA ... ME ... HA ... ME ... HA!

by Snake




Sono ormai memoria quasi remota i lunghi pomeriggi passati alle elementari e alle medie a giocare ai videogiochi di Dragon Ball e a guardare l’anime su Italia 1 (per quanto con gli occhi di adesso lo ritenga pieno di filler inutili, all’epoca per me era il cartone più bello al mondo) con gli amici piuttosto che a studiare (bei tempi quelli nei quali bastava stare sui libri 2 ore al giorno per prendere voti decenti), ma ogni volta che sento parlare di Goku e dei suoi amici mi fomento come quando avevo 12 anni (lo so, sono un caso perso).

Il remake di Final Fantasy VII potrebbe essere… una cagata pazzesca!

by Cloud





La conferenza di Sony all’ultimo E3 è stata un susseguirsi di attacchi cardiaci per moltissimi videogiocatori. Si è partiti subito con The Last Guardian, titolo del buon Fumito Ueda che fa da successore spirituale a Ico e Shadow of the Colossus, su cui non si avevano notizie da anni, per arrivare poi all’annuncio di Shenmue 3, per quanto ancora soltanto in forma di Kickstarter (che, in tempi record, ha ottenuto subito i due milioni richiesti). E in mezzo, c’è stato un altro annuncio non da poco: ossia quello del remake, temporaneamente esclusivo per PS4, di Final Fantasy VII. E visto che il sottoscritto scrive su questo blog con il nome di Cloud, potrete ben capire come la notizia mi abbia scosso non poco. Se inizialmente mi sono gasato parecchio per l’annuncio, infatti, ripensandoci dopo ho capito che non è tutto rose e fiori come sembra, e che questo remake potrebbe deluderci parecchio. Vediamo il perché.

venerdì 17 luglio 2015

Bravely Default - Recensione

by Cloud

Detto proprio senza peli sulla lingua, per me Final Fantasy è morto e sepolto. Square ha snaturato completamente la serie per venire incontro ai gusti di un non meglio identificato “pubblico mainstream”, e così facendo sta sfornando una schifezza appresso all’altra. In un contesto simile, un titolo come Bravely Default acquista ancor più valore di quanto non ne abbia semplicemente per la sua indiscutibile qualità. Concepito originariamente come sequel di Final Fantasy: The 4 Heroes of Light, nulla più di un simpatico tributo ai primissimi Final Fantasy, la sorte di questo titolo cambiò profondamente quando Square Enix disse agli sviluppatori, i ragazzi di Silicon Studio, di realizzare un gioco che lanciasse una nuova IP. 

Da quel momento, l’intero team si è messo d’impegno per creare una formula di gioco innovativa, che non fosse soltanto una mera copia di Final Fantasy III o V. E già dal titolo capiamo quindi quali sono le intenzioni degli sviluppatori: Bravely Default, a detta di Naotaka Hayashi, autore della trama e già sceneggiatore di Steins;Gate, significa “avere il coraggio di disobbedire”. La frase è riferita alla componente narrativa del titolo, ma si adatta alla perfezione anche al suo comparto ludico. Questo giochino per 3DS, infatti, “disobbedisce” alle regole di mercato, che vorrebbero i JRPG a turni sempre più soppiantati dai titoli action, o fermi nell’incapacità di innovarsi, e ci propone un’esperienza apparentemente molto classica e fedele ai canoni dei primi Final Fantasy e Dragon Quest, ma allo stesso tempo fresca e innovativa, capace di svecchiare il genere e intrattenere alla grande il giocatore, specialmente nella versione “For the Sequel”, che è quella arrivata in occidente e su cui si basa la mia recensione. 

giovedì 16 luglio 2015

Timber Maniacs makes a Come Back!

by la Redazza Tutta


Salve a tutti, o voi Timber Fan! Avete capito bene, dopo più di un mese di pausa Timber Maniacs torna a far danni! E lo fa con molti cambiamenti, che avrete già notato anche solo aprendo questa pagina: a partire dalla grafica rinnovata, anche per merito della bellissima intestazione "paperosa" realizzata per noi dai ragazzi di Shonen Ducks (date uno sguardo alla loro pagina che sono bravissimi), fino alla nuova gestione dei commenti, basata su Disqus!

Adesso, tutti voi potrete accedere con un semplice click tramite Facebook, Twitter o Google+, e una volta selezionate le impostazioni dell'account per la prima volta, sarà semplicissimo effettuare il login tramite il vostro social network preferito! Inoltre, a differenza dei commenti di Blogger, quelli di Disqus sono molti più affidabili (dite addio ai commenti "mangiati") e vi permettono anche di postare immagini come allegato!

Insomma, non ci sono proprio scuse, ora come ora, per non commentare i nostri folli articoli!

Il cambiamento non è però soltanto tecnico: a breve vi invaderemo con una carrellata di nuovi articoli, di nuove rubriche, e di nuova roba in generale. Abbiamo in cantiere veramente tanta roba bella, e speriamo che vi divertirete a seguirci! 

Come diceva spesso nei Nintendo Direct il compianto Satoru Iwata, venuto a mancare in questi ultimi giorni... 
Stay Tuned!