100% Freeware, 100% Indipendente e 200% Nerd!

venerdì 27 novembre 2015

I 13 migliori personaggi umani del mondo di Pokémon!

by Cloud


Molto spesso, quando si parla di Pokémon ci si chiede quali siano, per l'appunto, i Pokémon preferiti di ciascuno. Nel mondo di questa mitica saga videoludica non vi sono però soltanto mostri tascabili, ma anche esseri umani pronti a lottare al loro fianco... o a rubarne il più possibile, in base alla persona. Vediamo quindi chi sono, secondo noi, i 13 personaggi umani più interessanti tra quelli apparsi nella saga!



domenica 22 novembre 2015

Scopriamo la PlayStation TV + Recensione Velocity Ultra

by Cloud

Come chi segue la nostra patetica pagina feisbuk saprà già, ho deciso in un momento di follia (probabilmente dovuta ad un’overdose di Mako, adesso infatti non ricordo più nulla) di buttare 21 € per la Playstation TV, grazie a un’offerta di una delle principali catene di videogiochi mondiali, che non avendo molto successo nel vendere questa versione casalinga della PS Vita, ha deciso di darla via per una cifra veramente bassa.
 



Perché allora non approfittarne per parlare un po’ delle caratteristiche di questa console, e dei motivi che potrebbero portarvi a comprarla o meno? Iniziamo subito!

mercoledì 18 novembre 2015

La Tomba delle Lucciole - Un film per tutti

by Cloud

Con l’occasione che lo davano al cinema, ridoppiato e restaurato, dopo due anni circa dalla prima e ultima visione, mi sono nuovamente immerso in "Una tomba per le lucciole" (stavolta tradotto con il più letterale “La tomba delle lucciole”), struggente capolavoro di Isao Takahata. Ed è stato forse ancor più forte e commovente della prima volta, ma andiamo con ordine.
                                   

Chi fosse abituato alla produzione di Hayao Miyazaki potrebbe rimanere sorpreso nel vedere un film dello Studio Ghibli duro, crudo e realistico come questo, ma chi conosce Takahata sa bene che è un tipo che non conosce mezze misure: se Miyazaki ci mostra spesso situazioni sbagliate, elementi della realtà che vuole criticare, e anche tragedie, ma sempre con un barlume di speranza e un messaggio ottimistico alla fine, il modus operandi dell’altro fondatore dello Studio Ghibli è ben diverso.