100% Freeware, 100% Indipendente e 200% Nerd!

domenica 29 maggio 2016

Splatoon: la killer app del Wii U un anno dopo

by Cloud 

Certo, fa ridere parlare di killer app di una console che non ha veramente saputo imporsi sul mercato, risultando quasi in un flop, ma per quanto mi riguarda qui stiamo parlando di un gioco che veramente meriterebbe da solo l’acquisto del Wii U. Splatoon è uscito in Europa ormai un anno fa, e in quest’anno ci ho giocato parecchio. Sia in termini di ore totali, sia nel senso che se per un periodo lo mollavo, poi scattava sempre la voglia di tornare a imbrattare arene in allegria. Questo perché, semplicemente, è troppo divertente. Ma visto che originariamente l’intenzione era di farne una recensione, e che ancora non ho fatto nessun articolo a tema, voglio parlare del gioco in tutti i suoi aspetti, in modo da far sia riflettere chi lo conosce, sia incuriosire chi magari non lo ha giocato e aiutarlo a capire se questa particolare esperienza (no, non nel senso delle robe che gli hipster chiamano “esperienze” per non dire che come giochi sono mediocri) fa per lui.

sabato 21 maggio 2016

Si può smettere di essere un hardcore gamer? - Game Philosophy

by Snake




Ciò che sto per raccontarvi, con tutta sincerità, un paio di anni fa avrei pensato che non mi sarebbe mai successo. Del resto, quando per tanto tempo si ha una passione e la si mette a frutto si finisce per identificare sé stessi con essa. Ma, a volte, può anche accadere che questa passione, per quanto sia forte, cominci a scemare, per motivi sia interni sia esterni al soggetto preso in esame.

lunedì 16 maggio 2016

Creed: il coraggio di passare il testimone - Timber Movie

by Snake



Io sono un fan sfegatato di Sylvester Stallone. Non nascondo che amo la maggior parte dei suoi film (sì, anche alcuni di quelli ritenuti da lui stesso scrausi). Del resto, il caro vecchio Sly ha sempre interpretato ruoli in grado di far impazzire le genti di tutto il mondo, come il furioso e tormentato soldato John James Rambo, o l'eroico e intrepido pugile Rocky Balboa. E proprio qui andremo a parlare dell'ultima avventura vissuta dal combattente di Philadelphia, e forse, finalmente, la fine della sua epopea, stavolta non sul ring, bensì all'angolo di esso come allenatore di una giovane speranza: Adonis Creed Johnson, il figlio segreto di Apollo Creed.